Circolo SANTA MARIA ASSUNTA A.P.S.

Entro fine 2019 si profila l’entrata in vigore del nuovo “Registro unico nazionale del Terzo settore” che riguarda anche i Circoli NOI che nelle Diocesi svolgono un servizio di gestione e coprogettazione Parrocchiale.

Nei mesi scorsi con alcune assemblee e diversi incontri tra le Diocesi ed il NOI nazionale, si è proceduto ad una verifica della pertinenza e della sostenibilità della forma giuridica dei Circoli, in ragione dell’architettura della Riforma. Un’operazione complessa e necessaria, data la modifica di alcune norme che tra l’altro non sono ancora state formulate nella loro completezza.

A valle della verifica delle singole realtà alcuni Circoli NOI hanno scelto di continuare, provvedendo all’adeguamento statutario e diventando quindi Associazioni di Promozione Sociale (di seguito denominata A.P.S.), mentre altre realtà chiuderanno, in favore dell’Oratorio parrocchiale con gestione fiscalizzata del punto bar. Nulla ovviamente cambia in ordine alla presenza essenziale e strategica dei volontari che offrono tempo ed intelligenza per la gestione degli Oratori: al venir meno della struttura democratica richiesta dalla legislazione delle associazioni di promozione sociale, si continua con altre forme direttamente parrocchiali, come accade nella maggioranza dei nostri Oratori.

Occorre fare attenzione alle procedure che richiedono precisione e competenza, per evitare periodi di illegalità.

Ricapitolando quindi, rispetto alle due fattispecie, si può proseguire solo in 2 modalità: chi continua come Circolo e chi invece procede alla chiusura e alla contestuale apertura con Partita Iva del “bar” dell’Oratorio parrocchiale.

Ma cosa cambia per i Circoli? Innanzi tutto bisognerà fare riferimento a tutte le ulteriori norme di gestione dell’Oratorio: da quelle igienico-sanitarie, a quelle che attengono alla sicurezza ed alle Assicurazioni, passando per la formazione degli operatori e non ultima con una fiscalità diversa. Non vi sarà più un Consiglio Direttivo ma un Consiglio di Amministrazione e vi sarà differenza tra Attività Istituzionali ed Attività Commerciali.

Per gli “utenti” non cambierà assolutamente nulla: finalità ed operatività restano invariate.

Ecco, in tutto questo prezioso e moderno cambiamento con orgoglio possiamo dire che il nostro CircoloNOI Santa Maria Assunta di Rubano si è adeguato ed è diventato Circolo Santa Maria Assunta A.P.S. e lunedì 28 ottobre u.s. si è svolto il primo Consiglio di Amministrazione dello stesso, di cui alleghiamo foto.

Ai nostri amici, che con tanto impegno e passione organizzano per noi ed i nostri figli proposte valoriali e di aggregazione, diciamo BUON LAVORO ed “in alto i cuori”!