Torna a Carità

Il BANCO della SOLIDARIETA’ di Rubano

 

A fine febbraio scorso, dalla collaborazione tra il Comune di Rubano, la Protezione Civile, le Associazioni di volontariato e le quattro Parrocchie di Rubano, si è costituito un unico centro di raccolta e distribuzione di alimenti presso gli ambienti dell’edificio comunale ex Casa del fascio, grazie alla neonata Associazione di Coordinamento del Volontariato di Rubano (ACVR), denominato Banco di Solidarietà di Rubano.

Il Banco di Solidarietà è un importante servizio per dare una risposta unica alle tante situazioni di disagio economico che molte persone e famiglie delle nostre Comunità incontrano specialmente in questo periodo.

 

Per la raccolta dei beni i diversi soggetti manterranno le attività già poste in essere in passato:

–    Le Parrocchie continueranno a raccogliere gli alimenti nelle domeniche stabilite secondo i loro principi ed accordi precedenti;

–    I negozi e supermercati del territorio che hanno aderito alla iniziativa “Operazione Robin Food – colletta alimentare quotidiana” sostenuta dall'Associazione “Botteghe di Rubano”, continueranno nella loro iniziativa. Dei volontari a turno andranno presso i negozi stessi per illustrare alla clientela le finalità dell'operazione;

–    Continueranno ad essere organizzate alcune “grosse raccolte” presso i grandi supermercati anche qui con la presenza di volontari come sopra indicato.

 

Ai fini della “distribuzione”, tutto ciò che verrà raccolto confluirà nel suddetto fabbricato del Comune, dove verrà poi distribuito dai volontari esclusivamente a coloro che si presenteranno con le autorizzazioni rilasciate dalle Assistenti sociali del Comune o dal Centro di ascolto Caritas (Sarmeola).

 

E’ evidente a tutti il grandissimo valore che tale iniziativa assume come manifestazione di una forte volontà di far “rete” tra le Parrocchie e le associazioni del mondo del volontariato del nostro territorio, con il sostegno del Comuneper essere più vicini a chi si trova in stato di vera necessità.

 

Appello: partecipa anche tu a questa attività di solidarietà!

Costa poco e giova molto!!

C’è bisogno infatti di volontari che, indossata la casacca fornita dal Banco Solidarietà, dovranno fare presenza, avvicinare cortesemente i clienti dei negozi consegnando loro un foglietto e spiegando l’iniziativa. Saranno organizzati turni fra tutti i volontari in modo da non richiedere impegni troppo pesanti. Si prevede un impegno per ogni volontario di un paio d’ore al giorno/mese.

Più sono i volontari più si rende un buon servizio e meno pesante è l’ impegno.

 

Le persone della Parrocchia di Rubano che vogliono avere informazioni più dettagliate e dare un aiuto e partecipare a questa iniziativa possono chiamare:

    –  Carla Gottardo cell. 347.9278274

    –  Emanuela Toffanin cell. 349.5391445.

 

 

Download (PDF, 457KB)